Il bagaglio a mano: croce e delizia dei viaggiatori.

La misura, il peso, il contenuto, sono tutte questioni che contribuiscono ad aumentare l’ansia da partenza, soprattutto da parte di chi non può sempre permettersi costi troppo elevati.

Il tutto è complicato ancor di più dal fatto che non esiste una regolamentazione univoca per ogni compagnia, che per l’appunto, hanno differenti standard in fatto di trasporto di bagaglio a mano.

Ma vediamo nel dettaglio i parametri delle varie compagnie low cost e non:

RYANAIR: La Compagnia irlandese consente un solo bagaglio a mano per passeggero (e si legge anche “neonati esclusi”) con un limite di peso di 10 kg e con dimensioni massime di 55 x 40 x 20 cm. E’ importante notare che borse, ventiquattro ore, laptop, sacchetti con acquisti, fotocamere, ecc. rientrano in quello che viene considerato come l’unico pezzo di bagaglio a mano consentito.

EASYJET: La Compagnia low-cost EasyJet propone a partire dal 2 luglio 2013 una nuova garanzia: è sufficiente portare UN solo bagaglio di dimensioni non superiori a 50 x 40 x 20 cm, maniglie e ruote comprese, e il trasporto del bagaglio sarà sempre garantito negli alloggiamenti superiori o, se necessario, sotto il sedile anteriore comunque sempre in cabina.

ALITALIA: Viaggiando con la nostra Compagnia di bandiera è possibile introdurre in cabina un solo bagaglio a mano del peso max di 8 kg; questo inoltre dovrà, comprese maniglie, tasche laterali e rotelle, non superare le dimensioni di: 55 cm di altezza, 35 cm di larghezza e 25 cm di spessore.

VUELING: Viaggiando con la compagnia aerea spagnola, è possibile portare con sé un solo bagaglio a mano del peso di 10 kg massimo, e non deve superare le dimensioni di: 55 cm di altezza, 40 cm di larghezza e 20 cm di spessore.

Stesse identiche misure anche per la compagnia aerea VOLOTEA.

Per ulteriori informazioni, dettagli e curiosità, vi rimandiamo al sito www.bagaglioamano.eu.