Martedì 10 maggio, presso l’aula magna del dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli studi di Genova, si è tenuto il convegno “Gli studenti incontrano le professioni”.L’incontro, organizzato dall’associazione “Idee Giovani UNIGE”, ha visto la partecipazione di autorevoli rappresentanti delle professioni e personalità di spicco del capoluogo ligure, tra i quali, il Magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia, dott. Alberto Lari ed il vicequestore di Genova dott. Sebastiano Salvo.

Sotto gli occhi interessati della numerosa platea, è intervenuto il fondatore di “dirittodivolo.it, il nostro portale di assistenza gratuita che aiuta i passeggeri, che hanno subito dei disagi dalle compagnie aeree, ad ottenere il rimborso volo ed il risarcimento. Un argomento, quello dei viaggi e delle conseguenze relative ai disagi causati dalle compagnie aeree (vedi ritardo volo, cancellazione volo, danneggiamento o addirittura smarrimento del bagaglio, overbooking etc.), che ha catturato sin da subito l’attenzione del pubblico presente nell’aula magna, molti dei quali non erano a conoscenza dei diritti di cui potrebbero avvalersi, come evidenziato dal nostro fondatore durante il suo intervento: “Informare significa far conoscere. Solo conoscendo i propri diritti è possibile difenderli. Sono in pochissimi, in tutta Italia, e nel mondo, a conoscere ciò che la normativa prevede in termini di diritti del passeggero, per quanto riguarda i viaggi aerei; dirittodivolo.it è nato proprio dall’idea di informare i passeggeri sui loro diritti derivanti dalla normativa europea, muovendosi nell’ottica di una maggiore conoscenza delle norme comunitarie applicabili dal regolamento italiano”. Inoltre, ha poi chiosato il fondatore di “dirittodivolo.it”: “ Spesso le compagnie aeree respingono le richieste di rimborso e risarcimento da parte dei passeggeri, sfruttando magari una scarsa conoscenza della normativa; per questo motivo invito tutti coloro che hanno subito disagi fino agli ultimi due anni, a rivolgersi a noi, poiché, attraverso la nostra assistenza gratuita, possiamo far valere (VOLARE) i loro diritti”.